Il mercato degli accessori per cani va a gonfie vele
Per la felpa di Fido
si spende sempre più
PATRIZIA GUENZI


Poco meno di 100 franchi. È la spesa media mensile degli svizzeri che convivono con un cane o con un gatto. Per la precisione 89 franchi, stando ai dati dell’Ufficio federale di statistica (2015) che ha fotografato l’intero budget delle famiglie elvetiche. Intanto, in Svizzera il numero di cani continua ad aumentare, ha ormai superato il mezzo milione, 551.950. Labrador, chihuahua e yorkshire sono le razze preferite.
Tra le voci di spesa, oltre al cibo e alle cure veterinarie, l’abbigliamento. Cappottini, scarpette antigelo, tute impermeabili, pellicciotti, felpe e pull colorati. Una tendenza mondiale che farà vieppiù lievitare la spesa casalinga per Fido. Il mercato degli accessori nel 2023 dovrebbe raggiungere il valore di una ventina di miliardi di franchi, crescendo del 7% ogni anno. A discapito, se così si può dire, della spesa per l’alimentazione, che cala sempre più, del 2,5% da quattro anni. La causa? Cani sempre più piccoli e gestibili che, ovviamente, mangiano meno di un rottweiler.
Tornando alla moda, basta fare una passeggiata in centro e ci si rende conto di quanti sono i quattrozampe abbigliati di tutto punto che passeggiano sui marciapiedi. E se non hanno il cappottino esibiscono una bandana firmata o un elegante papillon. Tant’è che il mercato degli accessori per animali è in forte aumento. In Europa, sfiora i 3 miliardi di franchi.
Per la Svizzera non esistono cifre, ma Rolf Boffa, direttore di Qualipet, il numero uno del settore nel nostro Paese, in un’intervista al magazine Bilan ne ha confermato l’eccellente salute. D’altro canto, per un semplice cappottino con cappuccio si spendono poco meno di cento franchi. Un mercato che ha fatto gola anche ai grandi marchi. Moncler quest’autunno ha presentato il piumone: 295 franchi. È andato a ruba.
21.01.2018


Articoli Correlati
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

La bestiale estate
del sovranismo
L'INCHIESTA

"La Svizzera annetta
Campione d'Italia"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nell'era degli ebook
i libri vanno a ruba
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
L'"altalena" della lira
nella crisi della Turchia
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La dieta dei cittadini
interessa i governanti
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, luglio 2018
10.08.2018
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da venerdì 10 agosto 2018 alle ore 11.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
03.08.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico dell'Ufficio di Consulenza tecnica e dei lavori sussidiati [www.ti.ch/consulenza-tecnica]
18.07.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2018
18.07.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, giugno 2018
09.07.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 9 luglio 2018 alle ore 13.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
28.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2017
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Genova:
le esequie
e le polemiche

Austria:
la ministra
si sposa
e invita Putin