Il pedagogista dopo le polemiche su alcuni docenti
Immagini articolo
'Formazione, passione
favoriscono il rispetto'
PATRIZIA GUENZI


È un lavoro che presuppone passione, empatia, la capacità di proporsi in maniera accattivante". Davide Antognazza, 50 anni, pedagogista, docente e ricercatore alla Supsi, sa bene quali devono essere le caratteristiche che contraddistinguono un bravo insegnante. "Ecco perché in Ticino - aggiunge - si insiste molto sulla formazione didattica e pedagogica dei futuri docenti, affinché siano attenti, autorevoli e possano affrontare le numerose dinamiche legate alla scuola".
Tutto ciò, è evidente, non mette al riparo gli insegnanti da eventuali situazioni molto stressanti. "Cinquemila docenti nel cantone, 15mila allievi che frequentano la scuola dell’obbligo sono numeri importanti, episodi antipatici possono accadere - riprende Antognazza -. Ma il docente ha dei punti di riferimento costanti, degli interlocutori, penso alle istituzioni e alle direzioni, che lo possono sostenere. Non è solo insomma". Una solitudine che invece denunciano soprattutto i maestri delle elementari (vedi articolo sopra), che spesso non si sentono sufficientemente riconosciuti nel proprio ruolo, che faticano sempre più a farsi rispettare. "Inutile negare che oggi è molto più difficile gestire una classe - dice Antognazza -. C’è una minore considerazione dell’impegno del docente. Sempre più persone pensano di saperne di più e di suggerire all’insegnante cosa e come deve fare. Da qui le forze impiegate per la loro preparazione e formazione che li porti ad affrontare la professione con sicurezza".
Una formazione didattica-disciplinare, pedagogica-educativa, lunga e articolata per i docenti ticinesi, "confrontati con sempre maggiori richieste ed esigenze". E l’esperto conclude: "Io non sono pessimista. Definirei ancora buona l’alleanza tra scuola e famiglie. Ovvio che un docente appassionato, abile e competente, che si propone in maniera accattivante e riesce a creare un bel rapporto con gli allievi, sarà avvantaggiato nel suo lavoro. Riuscirà ad imporsi senza essere autoritario".
28.01.2018


Articoli Correlati
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Troppa canapa light
e il mercato è saturo
L'INCHIESTA

Se lavori oltre i 65
rendite più ricche
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Dagli esodati
ai pensionati d'oro
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una tregua "olimpica"
riunisce le due Coree
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La folle corsa nucleare
non è solo propaganda
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La tendenza a esagere
...ereditata dai greci
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, gennaio 2018
12.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre 2017
12.02.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È in linea il nuovo dossier concernente la protezione dell'ambiente in Ticino
08.02.2018
La Segreteria del Gran Consiglio ha pubblicato la lista delle presenze dei Deputati alle sedute della legislatura in corso
07.02.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 19 febbraio prossimo
01.02.2018
Aggiornato il formulario della domanda di costruzione (versione 01.2018) [www.ti.ch/edilizia]
31.01.2018
Lingue e stage all'estero - 20 anni di scambi linguistici. Partecipa al concorso.
22.01.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2017
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Kosovo:
si festeggiano
i 10 anni
d'indipendenza

Messico:
la terra trema
e le paure
riaffiorano