Facebook punta sui gruppi ma l'esperto resta scettico
"Una mossa disperata
per non perdere utenti"
ANDREA STERN


La decisione di Facebook di puntare sui gruppi, offrendo addirittura premi in denaro a quelli ritenuti maggiormente meritevoli, "è un po’ un segno di disperazione", secondo Paolo Attivissimo, giornalista informatico. "Il social network cerca così di incentivare la produzione di notizie per far restare la gente sul sito il più a lungo e mantenere i suoi volumi di mercato - aggiunge -. Ma questo non significa che aumenteranno le notizie di qualità. Come ben sappiamo, la gente non necessariamente condivide i contenuti più pregevoli, ma condivide ciò che gli piace, ciò che attira l’attenzione".
Lo dimostra il fatto che spesso ad avere successo sono gruppi che diffondono contenuti frivoli. Pensiamo ad esempio alla grande popolarità ottenuta da "Rumors Ticino", una pagina che pubblica in modo anonimo dediche, messaggi e segnalazioni, non di rado volgari, offensive o perlomeno discutibili. In poco tempo questa sorta di "muro libero" è riuscito a diventare una pagina molto seguita, con decine di migliaia di amici.
"Questo tipo di gruppi - osserva l’esperto - rischiano di diventare un’anticamera dello stalking, se non vengono moderati con attenzione. Perché un conto è fare un complimento innocente a una ragazza, sperando che lei si riconosca. Un altro conto è parlare pubblicamente di una ragazza permettendo agli utenti di identificarla, senza che la diretta interessata abbia dato il permesso o possa in qualche modo intervenire".
Fondamentale è quindi imparare a moderarsi. "Il gruppo è come un coltello - sottolinea Attivissimo -, lo si può usare per il bene o per il male". Ma a chi il complito di controllare l’utilizzo che viene fatto di questa "arma"? Ai gestori dei gruppi, visto che per ovvi motivi Facebook non è in grado di farlo. "Stiamo parlando di un mondo vastissimo, non basterebbero milioni di sorveglianti per tenere d’occhio tutti i gruppi - spiega ancora -. È vero che ci sono dei filtri che bloccano certi tipi di contenuto, ma molto dipende dalla ‘automoderazione’ di chi gestisce queste comunità".

a.s.
18.02.2018


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

Sgravi fiscali per tutti
con un taglio del 5%
L'INCHIESTA

L'estate al museo
con 100mila visitatori
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nelle città turistiche
non si santifica la festa
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Lehman Brothers
e la fine del sogno Usa
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I missili non aiutano
la Siria senza pace
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Con il "topo morto"
la lotta tra Cia e Kgb
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”
06.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2018
05.09.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 17 settembre prossimo
31.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2017
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
24.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, secondo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

"Florence"
declassato
ma vittime
e danni

Città del Messico:
sparatoria
in pieno centro,
morti e feriti