Il medico e agronomo sui prezzi alti degli insetti al market
'Bisogna tener conto
che c'è il fattore novità'
MAURO SPIGNESI


Gli insetti commestibili quasi più cari delle aragoste? Dipende soprattutto dalla motivazione del cliente, dunque del consumatore", spiega Matteo Giannattasio, medico e agronomo. E la motivazione del consumatore è anche quella di avere un’alternativa alla fettina. Per quanto suggestiva. "Il prezzo lo fa spesso il mercato - aggiunge Giannattasio -, ma in questo caso c’è anche una forte componente di novità, che diventa un valore aggiunto. Ogni prodotto nuovo immesso nei banconi inizialmente costa. Pensiamo soltanto, per fare un esempio, a quando tanti anni fa apparvero nei supermercati i primi kiwi, frutto dalle tante proprietà benefiche. Costavano parecchio ed erano venduti al pezzo, non al chilo come oggi. Poi la produzione, ma anche la commercializzazione, sono cresciute e dunque i prezzi sono calati".
Un po’ quello che è facile prevedere accadrà anche per gli insetti. Almeno sul lungo termine. "Chi acquista gli insetti - spiega ancora Giannattasio - lo fa per motivi diversi. Un po’ per curiosità e un po’ perché pensa di trovare un cibo alternativo alla carne. Anche se poi non possiamo dimenticare latte, uova formaggi e pesce". Oltre, il medico non va. "Dovrebbero essere gli esperti di vendite a capire davvero il gusto e il gradimento del consumatore per certi prodotti particolari come questo. Ma soprattutto la motivazione che li spinge a comprare certi articoli, che comunque rimangono in un ambito essenzialmente di nicchia. Almeno per ora".
All’interno di questo discorso, inoltre, entra in ballo la questione del gusto. Perché c’è chi gradisce gli insetti o le polpettine di larve e chi li prova e poi decide che basta così. Come sembra sia accaduto in questi mesi. Non tutti hanno gradito, è normale. Così come è capitato in altri Paesi che prima della Svizzera hanno liberalizzato farine e hamburger con libellule e locuste. "Bisogna però tener presente - riprende l’esperto - che quando nei supermarket arrivano certi prodotti molto particolari, che esulano totalmente dalla tradizione storica, va superato anche un aspetto culturale. Attualmente, personalmente credo proprio si preferiscano molto di più un’aragosta o dei gamberoni piuttosto che bruchi e grilli".

m.sp.
18.02.2018


LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

Gli ospedali diventano
cliniche specializzate
L'INCHIESTA

Il successo di Airbnb
infastidisce gli hotel
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nuovi caccia finanziati
con la colletta sul web
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Geografia della rabbia
contro la globalizzazione
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Ladri e spacciatori
cambiano il Califfato
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
18.12.2018
Licenziato il messaggio relativo all’approvazione del Piano cantonale delle aggregazioni
12.12.2018
Ampliato il ventaglio dei colori per le mappe della qualità dell'aria [www.ti.ch/oasi]
09.12.2018
Nuovo orario 2019 per i mezzi di trasporto pubblico in Ticino [www.ti.ch/trasporti]
07.12.2018
Concorsi scolastici 2019/2020 - è aperto il concorso per la nomina e l'incarico di docenti e operatori
06.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2018
05.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2018
05.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2018
05.12.2018
Aggiornati i dati su consumo e produzione di energia in Ticino consultabili nel portale dell'Osservatorio ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2018
29.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

USA:
il segretario
all'interno
lascia

Cairo:
Scoperta
nuova tomba
della V dinastia