Ksenia, la "Paris Hilton" russa in corsa nelle "politiche"
Dalle pagine di Playboy
al Cremlino di Putin
MARIA MICHELA D'ALESSANDRO DA MOSCA


Le elezioni presidenziali del 2018 vedranno correre per la prima volta anche una donna, la giovane, alla moda e figlia d’arte Ksenia Sobchak. La trentasettenne è infatti figlia dell’ex sindaco di San Pietroburgo Anatolij Sobchak, considerato il mentore politico dell’attuale presidente russo Vladimir Putin. Solo lo scorso 18 ottobre durante il suo show televisivo Sobchak Live in onda sulla televisione di opposizione Tv Rain, Sobchak aveva annunciato la sua candidatura, ricevendo critiche e accuse. La strada della giornalista e presentatrice tv negli ultimi mesi è andata avanti solo in salita: dal soprannome di Paris Hilton russa accostatole per la sua vita mondana e le apparizioni sulle copertine di magazine glamour (Playboy compreso), ad una veloce e difficile campagna elettorale condotta in un Paese non abituato a sentire voci nuove. In quattro mesi Ksenia Sobchak ha girato quasi tutta la Russia visitando 20 regioni e aprendo 60 sedi distaccate dal quartier generale di Mosca. Ha scelto una squadra giovane al suo fianco e ha persino trovato il coraggio di discutere con Putin durante la sua consueta conferenza stampa di fine anno.
Nonostante gli sforzi, c’è chi ancora la accusa di essere nient’altro che una marionetta del Cremlino. Quello che è certo è che, seppure di facciata, la candidatura di Ksenia Sobchak ha offerto al mondo occidentale una parvenza di democrazia, con o senza inganno.
04.03.2018


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

Sgravi fiscali per tutti
con un taglio del 5%
L'INCHIESTA

L'estate al museo
con 100mila visitatori
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nelle città turistiche
non si santifica la festa
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Lehman Brothers
e la fine del sogno Usa
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I missili non aiutano
la Siria senza pace
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Con il "topo morto"
la lotta tra Cia e Kgb
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”
06.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2018
05.09.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 17 settembre prossimo
31.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2017
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
24.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, secondo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

"Florence"
declassato
ma vittime
e danni

Città del Messico:
sparatoria
in pieno centro,
morti e feriti