Perché da sempre i felini sono amati da scrittori e artisti
Da Lessing a Renoir
...gattofili eccellenti
ROSELINA SALEMI


La gatta nera oggi non ha molta voglia di complimenti, non vuole essere infastidita. Le accarezzo la schiena, che si inarca leggermente. Lei fa un accenno di fusa, quale forma di educato riconoscimento nei confronti di questa estranea, poi spalanca gli occhi davanti a sé per tornare a immergerli in quel mondo misterioso che è sepolto al di là dei suoi occhi gialli. "Noi uomini osserviamo i gatti, ma anche i gatti ci studiano. Nei loro occhi apparentemente indecifrabili si specchia il loro e il nostro mondo". Lo sa bene Doris Lessing, premio Nobel per la letteratura nel 2007, che con i gatti ha sempre vissuto, dal primo, raccolto per strada a Teheran quando aveva tre anni, a tanti altri che l’hanno accompagnata in Sudafrica e poi a Londra. Ricorda le lotte per il territorio, per conquistare una sedia, un cuscino, i gatti selvatici ladri di polli, i gatti salvati e quelli fuggiti, i gatti dell’infanzia e della maturità, le cucciolate che invadono la casa, il ciclo della vita e della morte. Tutto questo è raccolto in "Gatti molto speciali" (Feltrinelli), minuscolo trattato letterario di antropologia e gattologia, illustrato dai bellissimi disegni di Joana Santamans che rimandano ai tanti felini dipinti dall’antico Egitto a oggi.
Nel sito archeologico di Dir el Medina, a sud della Valle dei Re, l’affresco che ritrae lo scultore Ipuy e la moglie Dua-meres è uno dei più antichi ad associare la donna alla gatta (ce n’è una sotto la sua sedia). Poi dobbiamo aspettare il Rinascimento.
C’è il micio di Sant’Anna dipinto da Ugolino di Prete Ilario, quello immobile nell’Annunciazione di Giovanni Pietro da Cemmo (1495 circa), c’è quello accoccolato ai piedi della Madonna in un’altra Annunciazione, di Rubens. E quello, nerissimo, nell’Olympia di Edouard Manet. Detlef Bluhm, libraio ed editore evidentemente gattofilo, ha raccolto in volume le immagini e le storie di cinquanta sorprendenti quadri che raccontano questo legame affettuoso. "I gatti e le loro donne" (Corbaccio) ci fa scoprire il tenero batuffolo tigrato di Renoir e quello appena riconoscibile di Picasso nel ritratto di Dora Maar, zampe protese in aria, gomitoli di lana, ritratti di gatti, immortali come gli artisti che li hanno dipinti.
08.04.2018


Articoli Correlati
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

L'ascensore sociale
si è ormai inceppato
L'INCHIESTA

"Il via vai di procuratori
rallenta le inchieste"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

I talenti non hanno
orientamenti sessuali
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La crescita dipende
dai rapporti con Trump
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Le famiglie in fuga
dalle paure di Kabul
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Tecniche viet-cong
nei tunnel del Califfato
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
L'Ue messa a dura prova
dall'avanzata sovranista
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo e ambiente
allungano la vita
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, marzo 2019
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2019
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, gennaio 2019
13.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, febbraio 2019
11.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Risultati provvisori della statistica delle transazioni immobiliari, quarto trimestre e anno 2018
11.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, gennaio 2019
07.03.2019
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da giovedì 7 marzo 2019 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
27.02.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta dell'11 marzo 2019.
27.02.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2019
27.02.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, gennaio 2019

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Brexit:
Farage lancia
la marcia
pro-Leave

Tirana:
violente proteste
davanti
al Parlamento