function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Il kit di Patrick Rota per produrre le verdure in casa
"Anche nel salotto
crescerà la lattuga"
NATASCHA FIORETTI


Swissponic è una start up ticinese che si propone di portare l’agricoltura nelle case delle persone grazie alla tecnologia e all’idroponica. Patrick Rota, Ceo di Swissponic e sviluppatore di software, spiega: "Vogliamo riportare la produzione vicino al consumatore, non è più sostenibile mangiare dei pomodori che arrivano da migliaia di chilometri di distanza". Secondo Swissponic è possibile farlo grazie all’ausilio della tecnologia. "Abbiamo perso il contatto con la natura e non siamo più in grado di coltivare come facevano i nostri nonni - aggiunge -. In compenso però, oggi la tecnologia è in grado di venirci in aiuto mettendo in campo le conoscenze necessarie".
In sostanza, Swissponic fornisce, o meglio, fornirà a fine anno quando il prodotto arriverà sul mercato, un kit che permette di coltivare nel salotto di casa. "Un piccolo giardiniere che sa come fare le cose - spiega Rota -. Le piante sono fantastiche si adattano bene a qualsiasi ambiente ma hanno bisogno di una certa quantità di acqua, luce, aria e sostanze nutritive. Il nostro sistema si occupa di fornire le condizioni ambientali ideali grazie alla tecnologia".
Per un kit del genere non c’è ancora un prezzo ufficiale, "siamo in una fase di sviluppo, ma il nostro obiettivo è che sia alla portata di tutti", assicura Rota. Nel team, anche la biologa Filomena Nina Ribi che porta il know how biologico e aiuta a stabilire i parametri e le condizioni di cui le varie piantine hanno bisogno. "I lati positivi di una coltivazione di questo tipo in casa - spiega - permettono di coltivare pomodori o insalata  tutto l’anno, anche in inverno quando è finita la stagione per farlo in terra. Usando principi nutritivi naturali permette di avere sempre verdura buona a km zero". E su larga scala? "Sul mercato si trovano sia sostanze nutritive naturali sia sintetiche - riprende l’esperta -, è a discrezione dell’azienda o dell’utente quali utilizzare e in quali quantità".
19.08.2018


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Luna e Marte nuove mete
di imprenditori visionari
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Quei pochi cristiani in Iraq
tra le macerie di sé stessi
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Predicatori e Stato islamico
tra i guerriglieri della costa
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il mondo ha 44 sovrani
ma i "regni" contano poco
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Una Greta, tante Grete
per difendere l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Londra,
omaggio
al principe
Filippo

La polveriera
Belfast
pronta
a scoppiare

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00