Il kit di Patrick Rota per produrre le verdure in casa
"Anche nel salotto
crescerà la lattuga"
NATASCHA FIORETTI


Swissponic è una start up ticinese che si propone di portare l’agricoltura nelle case delle persone grazie alla tecnologia e all’idroponica. Patrick Rota, Ceo di Swissponic e sviluppatore di software, spiega: "Vogliamo riportare la produzione vicino al consumatore, non è più sostenibile mangiare dei pomodori che arrivano da migliaia di chilometri di distanza". Secondo Swissponic è possibile farlo grazie all’ausilio della tecnologia. "Abbiamo perso il contatto con la natura e non siamo più in grado di coltivare come facevano i nostri nonni - aggiunge -. In compenso però, oggi la tecnologia è in grado di venirci in aiuto mettendo in campo le conoscenze necessarie".
In sostanza, Swissponic fornisce, o meglio, fornirà a fine anno quando il prodotto arriverà sul mercato, un kit che permette di coltivare nel salotto di casa. "Un piccolo giardiniere che sa come fare le cose - spiega Rota -. Le piante sono fantastiche si adattano bene a qualsiasi ambiente ma hanno bisogno di una certa quantità di acqua, luce, aria e sostanze nutritive. Il nostro sistema si occupa di fornire le condizioni ambientali ideali grazie alla tecnologia".
Per un kit del genere non c’è ancora un prezzo ufficiale, "siamo in una fase di sviluppo, ma il nostro obiettivo è che sia alla portata di tutti", assicura Rota. Nel team, anche la biologa Filomena Nina Ribi che porta il know how biologico e aiuta a stabilire i parametri e le condizioni di cui le varie piantine hanno bisogno. "I lati positivi di una coltivazione di questo tipo in casa - spiega - permettono di coltivare pomodori o insalata  tutto l’anno, anche in inverno quando è finita la stagione per farlo in terra. Usando principi nutritivi naturali permette di avere sempre verdura buona a km zero". E su larga scala? "Sul mercato si trovano sia sostanze nutritive naturali sia sintetiche - riprende l’esperta -, è a discrezione dell’azienda o dell’utente quali utilizzare e in quali quantità".
19.08.2018


LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

Una cultura politica
di vuote banalità
L'INCHIESTA

Non solo Medtech
nel polo di ricerca
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Lo stile smarrito
dai perdenti di successo
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Senza il riciclaggio
non si salva il clima
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Scacco a Tripoli
in quattro mosse
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La guerra degli 007
all'ombra dell'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
L'Ue messa a dura prova
dall'avanzata sovranista
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Londra celebra Quant
la "madre" della mini
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
19.04.2019
La Segreteria del Gran Consiglio ha provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta costitutiva del 2 maggio prossimo
15.04.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, marzo 2019
12.04.2019
Pubblicato il Rendiconto 2018 del Consiglio di Stato
12.04.2019
Pubblicato il rendiconto 2018 del Consiglio della magistratura
08.04.2019
Online la Città dei mestieri della Svizzera Italiana, con informazioni e aggiornamenti sui lavori in corso verso l'apertura
03.04.2019
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 3 aprile 2019 alle ore 10:00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
01.04.2019
Tiro obbligatorio 2019
21.03.2019
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da giovedì 21 marzo 2019 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, marzo 2019
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2019

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Sudan,
si dimette
anche il leader
del golpe

Gilet gialli
a prova
di legge
anti-casseur