In margine ai Mondiali femminili di Francia 2019
La Svizzera già pensa
ai prossimi "Europei"
MARIA MICHELA D'ALESSANDRO DA PARIGI


Niente Francia 2019, non ci sarà nessuna partita mondiale per la rappresentativa calcistica femminile della Svizzera allenata dal commissario tecnico danese Nils Nielsen, almeno per l’ottava edizione dei Mondiali di quest’anno.
Dopo le due amichevoli contro Italia e Serbia, la prima vinta dalle Azzurre per 3-1 e la seconda in programma il 14 giugno, la testa delle rossocrociate è già proiettata al settembre prossimo. Mancata la qualificazione della massima competizione calcistica internazionale, la nazionale di calcio femminile svizzera pensa ormai solo ai prossimi campionati Europei: il 3 settembre la sfida casalinga con la Lituania sarà il primo incontro valido per guadagnarsi un posto in Europa e riconquistare la quindicesima posizione nella classifica mondiale femminile della Fifa, attualmente occupata dall’Italia.
Dopo le prime sei edizioni fuori dalla Coppa del Mondo e la parentesi della Cyprus Cup vinta nel 2017, il 2015 è stato senza dubbio un anno importante per le rossocrociate centrando l’obiettivo nelle qualificazioni della zona Uefa all'edizione 2015 classificandosi come prima squadra del Gruppo 3 della fase a gironi con 28 punti, 9 sulla seconda classificata Islanda.
E poi, i Mondiali in Canada, i primi disputati dalle 11 oggi capitanate da Caroline Abbé: l’avventura della coppa del mondo, iniziata con 2 sconfitte e una considerevole vittoria per 10-1 sull'Ecuador, terminò con l’eliminazione agli ottavi di finale il 22 giugno contro le padrone di casa canadesi.
E pensare che l’esordio internazionale risale al maggio del 1972 proprio contro le padrone di casa dei Mondiali appena iniziati a Parigi: quel Svizzera-Francia di quasi cinquant’anni fa allo stadio di Basilea finì 2-2.
Per gli appassionati di un calcio diverso e lontano dai riflettori, tra i cimeli di quello femminile svizzero bisogna però andare ancora indietro con le lancette: la prima partita non ufficiale di una squadra nazionale che rappresentava la Svizzera nel calcio femminile venne giocata infatti nel 1970, quando si iscrisse alla prima edizione della Coppa del Mondo femminile, vinta dalla Danimarca. L’incontro che si disputò a Salerno tra Italia e Svizzera e valido per il "Gruppo Sud", vide trionfare le Azzurre, oggi di nuovo ai Mondiali dopo vent’anni di assenza.
In attesa di tornare in campo tra qualche mese per le qualificazioni del Campionato europeo, disputato dalla Svizzera sono nel 2017, le rossocrociate dovranno accontentarsi di guardare le partite di Francia 2019 solo in tv.
m.m.d.a.
09.06.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
15.10.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2019
02.10.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 14 ottobre 2019
20.09.2019
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o per incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– per l'anno 2018 [www.ti.ch/commesse]
19.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2019
17.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2019
11.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2019
09.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2019
04.09.2019
La Segreteria del Gran Consiglio ha provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 16 settembre prossimo
03.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio 2019
02.09.2019
Aggiornati e completati i dati sugli impianti di depurazione delle acque [www.ti.ch/oasi]
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
L'egemonia del dollaro
sulla moneta digitale
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Il sanguinoso attacco
alla "Terra dell'alba"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Killer, boss e agguati
al clan dei marsigliesi
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Emmental e pollo
tra i "falsi svizzeri"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Barcellona,
sale il numero
di arresti
e feriti

A Ford-Coppola
il premio
Lumière 2019

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00