function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
Albertoni, Camera di commercio, sulla seconda lingua
"Per fare business
il tedesco è basilare"
ANDREA BERTAGNI


Anche se in Ticino il francese risulta la seconda lingua più conosciuta, è il tedesco a primeggiare sul posto di lavoro. "Un dato confortante - dice Luca Albertoni, direttore della Camera di commercio, dell’industria e dell’artiginato del canton Ticino - perché fino all’altro ieri si sosteneva il contrario, mentre il tedesco, lo dico da sempre, è fondamentale nel nostro cantone". Il motivo? "Dipende molto dalle realtà aziendali - spiega Albertoni - ma nella maggioranza dei casi le nostre imprese e i nostri clienti lavorano con aziende della Svizzera tedesca e farsi capire nel modo giusto, quando si fa business, è fondamentale per restare competitivi".
Albertoni non è insomma così convinto che con l’inglese si possa andare ovunque. Anche in Svizzera. "Ci sono realtà economiche in Ticino che lo usano, ma sono convinto che per fare affari nel nostro Paese il tedesco sia più adatto. Ci sono infatti sfumature che non si prestano all’inglese". Il fatto di sapere più lessici non è comunque negativo. Anzi. "Non può che fare bene - prosegue Albertoni - tanto nelle aziende, tanto al di fuori, nella vita privata".  
Sull’utilità della lingua di Goethe insomma non si discute. "Oltre al fatto che è la più parlata nel nostro Paese - annota Albertoni - non possiamo dimenticare che la Svizzera tedesca rappresenta il 65 per cento della realtà economica nazionale". Quando si tratta di affari, ma non solo, sostiene dunque Albertoni, meglio sfoderare l’idioma nazionale che va per la maggiore.
17.11.2019


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

In Francia
si riprende
ad andare
a messa

Spagna:
10 giorni di lutto
e piano di riapertura
dal primo luglio

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00