function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Il teologo Paolo De Petris su fugli e coppie omosessuali
Pratiche inaccettabili,
pensiamo ai tanti orfani'
PATRIZIA GUENZI


Sin dove può spingersi il diritto alla genitorialità? Lecito superare i confini della natura? Domande su cui cui ci si interroga da anni. Soprattutto da quando molte coppie omosessuali rivendicano la libertà di poter avere un figlio tutto loro. Il dibattito sul diritto alla riproduzione ha spesso messo al centro il bene del bambino. Un bene che non può essere stabilito a priori, dicono alcuni esperti. Sarà lo stesso bambino, una volta adulto, a dire se è stato rispettato o meno.
Intanto, un po’ ovunque, aumentano le coppie omosessuali che desiderano un figlio. Come Ciccio e Raphael (vedi articolo principale), sposati da dieci anni e genitori di Gaia che hanno deciso di darle una sorellina. "Ho parecchie perplessità, non lo nascondo", premette Paolo De Petris, pastore protestante ed ex docente di teologia. E spiega: "Ci sono milioni di bambini orfani in attesa di un’adozione. Trovo dunque inaccettabile ricorrere a queste pratiche. In sostanza, sono un business, si tratta di figli ordinati a tavolino. E con l’avanzare della tecnologia, presto si potranno prenotare pure il sesso e le caratteristiche fisiche del futuro nascituro".
La prospettiva cattolica sulle adozioni per coppie omosessuali parte dal presupposto che al centro dell’attenzione vadano posti gli interessi del bambino e non quelli della coppia. Certo, negli ultimi anni c’è stata una considerevole evoluzione e per fortuna non si parla ormai quasi più di "vizio" riferendosi all’omosessualità. Ma su concetti come famiglia e matrimonio, la posizione della Chiesa resta chiara: la naturalità del matrimonio è basata sulla diversità sessuale tra uomo e donna. Per la crescita del bambino si continua a sottolineare l’importanza di entrambe le figure genitoriali tradizionali, padre e madre. "Riconosco la naturalezza di questa esigenza, atavica e comprensibile. Il problema grosso è che le possibilità di applicare male questo principio sono dietro l’angolo", conclude De Petris.
02.02.2020


Articoli Correlati
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
07.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 19 ottobre 2020
05.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2020
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Cina, ovvero "Fabbrica"
per un mondo malato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Tutte le ipotesi in campo
dopo la guerra più lunga
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo, ambiente e clima
portano alla nuova umanità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Accordo
fra Israele e Sudan
per normalizzare
le relazioni

Repubblica Ceca,
ospedale da campo
contro il Covid-19
a Praga

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00