function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




I consigli della consulente d'immagine Marzo Cantarelli
"Per un San Valentino
romantico e sensuale"
ANDREA BERTAGNI


Non tutti i regali sono uguali. Soprattutto a San Valentino. Quando si tratta di dichiarare o confermare il proprio amore. Anche perché ognuno ha i propri gusti. E colpire nel segno, quando si parla di amore, non è così semplice. "La parola d’ordine per il 14 febbraio è personalizzazione - suggerisce Antonella Marzo Cantarelli, consulente d’immagine per privati e aziende -. Deve essere un dono meditato, speciale, altrimenti si corre il rischio di fare un regalo qualsiasi, troppo banale e poco romantico".
E allora, meglio puntare su cioccolatini, un mazzo di fiori o una cena al ristorante? "I fiori sono un’ottima soluzione - continua Cantarelli -. Meglio ancora se recapitati direttamente sul tavolo del ristorante dove si andrà a festeggiare". Per non rovinare tutto sul più bello gli uomini, secondo Cantarelli, dovrebbero inoltre avere dei gesti galanti, come far accomodare prima lei, versarle il vino e, ovviamente, pagare il conto. "Le donne potrebbero vestirsi in modo sensuale, tutte, giovani e meno giovani - prosegue la consulente d’immagine -. Sentirsi belle e desiderate regala delle bellissime sensazioni alla coppia".
Certo, la festa degli innamorati è una sola. Ma può dunque essere vissuta in molti modi diversi, a seconda dell’età. "A cinquant’anni una donna ha il desiderio di essere vista non solo come mamma o moglie. Ha bisogno di riappropriarsi della vita di coppia e San Valentino può essere l’occasione giusta". Quando la coppia ha alle spalle un lungo percorso insieme, sostiene Cantarelli, è insomma più importante fare il pensiero "giusto", meditato, piuttosto che regalare un oggetto fine a se stesso. Magari comprato in fretta e furia. "San Valentino per una coppia che sta assieme da molto tempo può davvero diventare l’occasione per condividere in modo diverso il proprio legame. Ecco, in questo senso è ancora una festa che può avere ancora un valore affettivo e psicologico molto importante".
Tutto cambia, quando invece a scambiarsi cuoricini e carezze sono gli adolescenti o i giovani. "Per loro molto probabilmente ha più valore l’oggetto i sè - sottolinea la consulente d’immagine -. Perché un mazzo di fiori, una scatola di cioccolati o un piccolo bijou sono concreti, come l’amore che a quell’età si vuole a tutti i costi dimostrare".
an.b.
09.02.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
07.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 19 ottobre 2020
05.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2020
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Cina, ovvero "Fabbrica"
per un mondo malato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Tutte le ipotesi in campo
dopo la guerra più lunga
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo, ambiente e clima
portano alla nuova umanità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Accordo
fra Israele e Sudan
per normalizzare
le relazioni

Repubblica Ceca,
ospedale da campo
contro il Covid-19
a Praga

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00