Ecco cosa attendersi dagli elvetici ai Mondiali di St. Moritz
Gut punta di diamante
di una Svizzera forte
MASSIMO SCHIRA


Che nazionale vedremo sulle piste iridate di St. Moritz? E, soprattutto, quante medaglie porterà (o manterrà) a casa la squadra rossocrociata? Fare una previsione precisa non è affatto semplice, anche perché sui Mondiali "pesano" le classiche incognite legate alla "gara di un giorno". Ma l’impressione è quella di una nazionale con diverse carte importanti da giocare sulle nevi engadinesi. Alcune "sicure" come i 20 punti del "Bour" nel gioco dello Jass, altre più vicine al "Settebello" nella Scopa, che è un’ottima carta, ma nasconde delle insidie. Sempre sperando che a nessun atleta rossocrociato resti in mano il… due di picche.
Dopo la vittoria nella generale di Coppa del Mondo dello scorso anno, Lara Gut è certamente la punta di diamante indiscussa di questa nazionale piuttosto giovane. La ticinese è tecnicamente di una spanna sopra gran parte delle sue avversarie nelle prove veloci, dove però le incognite sono sempre dietro l’angolo e non si escludono le classiche sorprese di giornata. Lara può realisticamente puntare ad un posto sul podio in Super G, discesa libera e gigante, tutte discipline in cui ha già vinto e che la vedono costantemente tra le protagoniste. Se ne potrebbe anche aggiungere una quarta, ossia la combinata, ma in questo caso subentrano altri fattori, come la stanchezza e il fatto che la gara è posizionata prima del gigante e potrebbe indurre la ticinese alla prudenza. Molto dipenderà dall’esito delle gare veloci, dove qualche soddisfazione potrebbe arrivare anche da Fabienne Suter e dalla giovane Corinne Suter.
C’è poi un’altra carta interessante in campo femminile, ossia Wendy Holdener, che in speciale è sempre più vicina al livello di Michaela Shiffrin, anche se battere l’americana sembra "mission impossible" tra le porte strette. Con Holdener attenti poi a Michelle Gisin e Mélanie Meillard, sempre in slalom, mentre per il gigante le sorprese potrebbero avere il nome di Simone Wild e dalla stessa Meillard.
E tra gli uomini? Fare pronostici è ancora più difficile. Beat Feuz e Patrick Küng possono "colpire" nelle prove veloci, mentre Carlo Janka è una sorta di "mina vagante", che potrebbe far saltare il banco in modo improvviso, forte di una classe sopraffina. Per il resto, non si andrà oltre il "piazzamento", con Gino Caviezel, Justin Murisier e Loïc Meillard in gigante. E con la giovane squadra di speciale, con Daniel Yule a fare attualmente da capofila. Quante medaglie farà la Svizzera a St. Moritz? Azzardiamo: 6. Ma è più una speranza che un vero e proprio pronostico.
08.01.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Povere chiese...
con meno denaro
L'INCHIESTA

Un bebè su quattro
ha genitori stranieri
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il Piano B italiano
senza canone Rai
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Millennial al potere
ma non "correct"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.
28.12.2017
Pubblicati online gli oggetti che sottostanno all’Ordinanza sulla protezione contro gli incidenti rilevanti (OPIR) con le loro aree di coordinamento [www.ti.ch/oasi]
28.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, novembre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, dicembre 2017
21.12.2017
Riqualifica del fondovalle di Airolo: credito di 50 milioni di franchi quale contributo cantonale [www.ti.ch/cantieri]
19.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
19.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 19.12.2017 [www.ti.ch/caccia]
15.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, terzo trimestre 2017

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Vienna:
"Non lasciate
governare
i nazisti"

Repubblica Ceca:
per le presidenziali
sarà
ballottaggio