Il tennis
Immagini articolo
La Svizzera di Fed Cup
sull'1-1 in Bielorussia
MASSIMO MORO


La prima giornata della semifinale di Fed  Cup tra Svizzera e Bielorussia si conclude, un po’ a sorpresa, sull’1-1.
Nel primo incontro giocato, ieri, sabato,   Viktorija Golubic è uscita sconfitta per 6-3 5-7 7-5 contro Aliaksandra Sasnovich. Un match contrassegnato da un vero e proprio festival di break con l’elvetica che ha sprecato diverse ghiotte occasioni per far suo il match.  La partita è cominciata nel modo migliore per la zurighese, che in entrata ha carpito il servizio alla bielorussa. Un inizio che non ha però scomposto Sasnovich, che non si è limitata ha mettere segno il controbreak, ma si è concessa il lusso di conquistare i quatto giochi successivi, che le hanno permesso di chiudere a suo favore la prima frazione.  L’elvetica non si è persa d’animo, dal momento che si è portata subito sul 4-0. Un vantaggio mal gestito da Golubic, che si è fatta riprendere fino sul 5-5 prima di riuscire a strappare il break che è risultato decisivo pe far suo il secondo set. Tutto si è deciso, quindi, nella terza frazione con Golubic che, conquistato il break nel quarto game, si è fatta recuperare e poi superare dalla bielorussa, che non si è fatta pregare per conquistare il match dell’1-0.
A rimettere tutto in perfetta parità ci ha pensato Timea Bacsinszky, che ha superato Aryna Sabalenka per 6-4, 7-5.
Un avvio d’incontro certamente non esaltante per la vodese, che si è trovata immediatamente a rincorrere l’avversaria. Scaricata la tensione, la romanda ha preso in mano le redini del gioco, riuscendo dapprima a recuperare il break di svantaggio e poi carpire la battuta alla bielorussa che si è dovuta inchinare e concedere il primo set.
La seconda frazione è stata ancora più sofferta per Bacsinszky, che ha dovuto rincorrere per ben due volte la Sabalenka per riuscire a far suo il match.
23.04.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Troppa canapa light
e il mercato è saturo
L'INCHIESTA

Se lavori oltre i 65
rendite più ricche
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Dagli esodati
ai pensionati d'oro
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una tregua "olimpica"
riunisce le due Coree
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La folle corsa nucleare
non è solo propaganda
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La tendenza a esagere
...ereditata dai greci
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, gennaio 2018
12.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre 2017
12.02.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È in linea il nuovo dossier concernente la protezione dell'ambiente in Ticino
08.02.2018
La Segreteria del Gran Consiglio ha pubblicato la lista delle presenze dei Deputati alle sedute della legislatura in corso
07.02.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 19 febbraio prossimo
01.02.2018
Aggiornato il formulario della domanda di costruzione (versione 01.2018) [www.ti.ch/edilizia]
31.01.2018
Lingue e stage all'estero - 20 anni di scambi linguistici. Partecipa al concorso.
22.01.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2017
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Kosovo:
si festeggiano
i 10 anni
d'indipendenza

Messico:
la terra trema
e le paure
riaffiorano