Alla vigilia della crono decisiva la "corsa rosa" è apertissima
Immagini articolo
Un Giro d'Italia
sul filo di lana
MASSIMO SCHIRA


Dopo 20 delle 21 tappe e dopo aver percorso 3.580 dei 3609 chilometri totali, il centesimo Giro d’Italia resta… appeso ad un filo. Alla vigilia della cronometro conclusiva di quest’oggi, domenica, dall’autodromo di  Monza a Milano (29 km) in maglia rosa resta Nairo Quintana, ma i favoriti per il successo finale sono vicinissimi, perché ora al secondo posto c’è Vincenzo Nibali, staccato di 39 secondi, terzo è il vincitore di tappa, Thibaut Pinot, a 43 secondi dal leader, quarto è Tom Dumoulin a 53 e quinto è Ilnur Zakarin, che accusa solo 1 minuto e 15 di ritardo.
Occorre però riavvolgere rapidamente il film della tappa per capire le nuove dinamiche che determineranno il vincitore della "corsa rosa" 2017. Dopo la scalata del Monte Grappa, è l’ultima salita del Giro ad accendere la contesa. Con l’attacco di Nibali a 23 km dal termine che porta allo scoperto Pinot, Quintana, Zakarin e Domenico Pozzovivo. Tom Domoulin fa fatica, ma non crolla e, infatti, taglia il traguardo con 15 secondi di ritardo sul quintetto di testa. L’olandese, insomma, sembra ancora il favorito numero uno a conquistare l’ultima maglia rosa, quella del vincitore del Giro.
Il percorso della crono conclusiva è infatti tutto pianeggiante, sulla carta perfetto per Dumoulin, ma l’incognita sono le oltre 90 ore di gara nelle gambe dei corridori. Anche per il vincitore di tappa, Thibaut Pinot, il favorito resta proprio l’olandese. "I distacchi sono minimi, ma credo proprio che Dumoulin sia destinato a vincere il Giro", ha detto il francese, che è comunque corridore abile contro il tempo e potrebbe rappresentare la grande sorpresa. "Sarò sempre grato a Mollema e Jungels per l’aiuto che mi hanno dato nel finale - ha aggiunto Dumoulin -. Mi sono davvero ucciso, ho dato tutto quello che avevo nel finale". Uno sforzo che potrebbe costargli caro? Improbabile, ma…
28.05.2017


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

I figli della provetta
compiono 40 anni
L'INCHIESTA

"La Svizzera annetta
Campione d'Italia"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

La sfida masochista
dei partiti di sinistra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il populismo di Erdogan
sulla strada per l'Islam
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La dieta dei cittadini
interessa i governanti
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
10.08.2018
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da venerdì 10 agosto 2018 alle ore 11.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
03.08.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico dell'Ufficio di Consulenza tecnica e dei lavori sussidiati [www.ti.ch/consulenza-tecnica]
18.07.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2018
18.07.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, giugno 2018
09.07.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 9 luglio 2018 alle ore 13.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
28.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2017
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Romania:
scontri e feriti
nel corteo
anticorruzione

La Nasa
lancia "Parker",
la sonda
verso il Sole