Il sueccesso streptoso sul web del sit di Nicola e Daniela
Immagini articolo
'Sconosciuti per strada
sul web spopoliamo'
PATRIZIA GUENZI


Perfetti sconosciuti per strada ma star sul web. Nell’era dei social questo è possibile. È possibile che un imbianchino di 27 anni e un’assistente dentale di 21 diventino veri e propri personaggi della rete, vere star del web da oltre 250mila "followers" ("seguaci"). Cinquanta e passa video postati su Facebook e Youtube hanno trasformato Nicola Scuderi, papà siciliano, madre calabrese, nato e cresciuto a Losanna, e Daniela, portoghese trapiantata nella Svizzera romanda, in una sorta di influencer rossocrociati. Alla stregua di Chiara Ferragni, la super famosa fidanzata del famosissimo rapper Fedez - oddio, assieme superano i 15 milioni - anche Nicola e Daniela non hanno alcuna intenzione di accontentarsi. Mirano molto più in alto. "Siamo due sconosciuti, ma chissà mai che con le nostre ministorie sul web, in cui raccontiamo la nostra vita, quella di una normalissima coppia, un giorno non diventeremo pure noi dei personaggi - dice Nicola -. Intanto, per restare coi piedi per terra, il nostro sogno sarebbe quello di diventare i protagonisti di una miniserie per la televisione". Mica facile.  "Già, in Svizzera  no - conferma Nicola -. Bisognerebbe andare all’estero, anche se la concorrenza è spietata. Ma il mio motto è mai dire mai".
Se a questo punto, incuriositi, siete già andati a cercare su internet Nicola Scuderi non avrete trovato nulla. Eh certo, perché il simpatico giovanotto si è inventato un nome d’arte: Nicocapone. "Sì - spiega -, volevo un nome particolare, che si distinguesse". E da buon siciliano, guarda un po’, ha scelto "il" mafioso simbolo del gangsterismo americano. "Ormai le mie origini sono quelle - scherza Nicola -. La mafia è una sorta di marchio per noi siciliani. Che non mi dà fastidio. E poi ho pensato che un nome così potesse funzionare".
E ha funzionato alla grande. Ad ogni nuovo video la coppia si porta a casa almeno duemila nuovi "seguaci", non solo svizzeri, anche francesi, pure americani. Insomma, la coppia siculo-portoghese piace. "All’inizio, un anno fa circa, ero solo io il protagonista di questi video - dice Nicola -. Brevi video umoristici che raccontavano situazioni di vita di tutti i giorni, in cui chiunque poteva ritrovarsi. Poi ho coinvolto Daniela e devo dire che da lì abbiamo fatto boom. Lei è bella, probabilmente anche per questo in un attimo abbiamo raggiunto i centomila followers. E via via sempre di più".
Avete presente la serie tv sul canale France2 "Un gars, une fille"?, ecco, Nicola e Daniela ripropongono un po’ le stesse scene e atmosfere ma in chiave più moderna. D’altro canto le ossa Nicola se l’era fatte da piccolino. "Facevo il cretino davanti allo smartphone di mio fratello che mi riprendeva. Da grande è stato normale postare gags sulla mia pagina Facebook. Quando ho notato che la gente mi guardava ho pensato, ‘ah ma allora ci ho azzeccato’". E certo! Abile anche la mossa di coinvolgere la fidanzata. La gente guarda il video e si riconosce nella propria vita di coppia. Ad esempio, nella scena in cui Daniela incinta, con un pancione enorme, non riesce ad entrare in auto. E allora Nicola la solleva e cerca in tutti i modi di farla sedere. Ma c’è sempre una gamba, un braccio, la testa o la pancia che restano fuori. Si ride, sì, perché loro due sono divertenti e non sembrano proprio recitare. Hanno poco da invidiare a tanti attori di sitcom ben più famose. "Ci viene naturale - osserva Nicola -, forse perché siamo molto affiatati". E sono credibili anche mentre recitano una scena di gelosia, in cui Daniela lo accusa di tradirla perché ha addosso un profumo che non è il suo.
Ma i video che raccolgono più like sono quelli che prendono in giro i portoghesi. "E sono proprio loro che adorano le nostre caricature - dice Nicola -. Ma sanno che Daniela è una di loro e non c’è cattiveria in ciò che diciamo". Ed è spesso lei ad avere l’idea. "Assieme scriviamo i dialoghi, giriamo per una ventina di minuti, altri 40 per il montaggio. Posto il tutto su Facebook e aspetto. La prima ora è fondamentale, almeno mezzo migliaio di persone devono condividere il filmato. Sino ad oggi ogni puntata è stata un successone. Conto di arrivare presto a mezzo milione di followers".

pguenzi@caffe.ch
17.12.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Povere chiese...
con meno denaro
L'INCHIESTA

Un bebè su quattro
ha genitori stranieri
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il Piano B italiano
senza canone Rai
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Millennial al potere
ma non "correct"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.
28.12.2017
Pubblicati online gli oggetti che sottostanno all’Ordinanza sulla protezione contro gli incidenti rilevanti (OPIR) con le loro aree di coordinamento [www.ti.ch/oasi]
28.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, novembre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, dicembre 2017
21.12.2017
Riqualifica del fondovalle di Airolo: credito di 50 milioni di franchi quale contributo cantonale [www.ti.ch/cantieri]
19.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
19.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 19.12.2017 [www.ti.ch/caccia]
15.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, terzo trimestre 2017

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Vienna:
"Non lasciate
governare
i nazisti"

Repubblica Ceca:
per le presidenziali
sarà
ballottaggio